Ricerca
Articoli recenti

Archivi del mese: giugno 2014

amba1-681x1024Sua Eccellenza Habeeb Mohammed Hadi Ali Al Sadr

ROMA – Il 4 giugno 2014 si è inaugurata all’Ambasciata dell’Iraq presso la Santa Sede la IV edizione del “Festival Internazionale dell’Arte”. Oltre 200 opere ispirate alla pace di 216 artisti provenienti da 36 nazioni: sculture e dipinti per testimoniare l’arte come rinascita, come luce dopo il buio, vissuto dal popolo iracheno e che ora vive una nuova era, quella della repubblica, quella del dialogo… della pace per ritornare all’antico splendore, seppur tra mille difficoltà, non ultima la crisi siriana.

autore
Cesare Serafino

Questo festival nasce da un’idea dell’ambasciatore dell’Iraq presso la Santa Sede, Sua Eccellenza Habeeb Mohammed Hadi Ali Al Sadr e dell’artista Massimo Bigioni.

Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti personalità di spicco del mondo della cultura, dell’arte e della politica. In un clima particolarmente coinvolgente, S.E. Al Sadr, con il suo discorso sulla Pace, ha sottolineato l’importanza della dedizione e capacità degli artisti impegnati a dare vita ad un vero e proprio movimento culturale in grado di trasformare appelli pieni di odio in discorsi creativi che trasmettono riconciliazione e moderazione in linea con gli appelli del Santo Padre Francesco.

In questo quadro di fratellanza e grande amicizia tra i popoli non poteva marcare l’Accademia Internazionale Costantiniana delle Scienze Mediche, Giuridiche e Sociali invitata con lettera di accreditamento a questo importantissimo appuntamento.
Prestigiosa la presenza artistica degli Accademici Simon Benetton e Cesare Serafino, apprezzati in tutto il mondo per le loro opere.

amb-iraq21-768x1024

Dr. Fabrizio Albani, astrofisico

 

20140604_1828492-767x1024

Silvio Eugeni, presidente del C.N.A.I.

 

Presenti all’evento in rappresentanza dell’Accademia Internazionale Costantiniana delle Scienze Mediche, Giuridiche e Sociali il il Dr. Fabrizio Albani e il Dr. Silvio Eugeni , rispettivamente il presidente del CSA Centro Studi Astronomici – Italia ed il presidente del CNAI Centro Nazionale Astroricercatori Indipendenti, che hanno avuto modo di porgere il saluto dell’Accademia a S.E. Al Sadr con il quale si sono intrattenuti illustrando all’interessatissimo interlocutore le finalità della stessa, ricevendo le più vive e sentite congratulazioni per l’opera svolta nel costruire un ponte ideale tra Oriente ed Occidente attraverso la cultura ed il dialogo.